Chiavenna

Il territorio del comune di Chiavenna ( kmq. 11,07) è in buona parte occupato dall’abitato cittadino, adagiato lungo le sponde della Mera e sulla sponda sinistra del Liro, alla confluenza delle due valli omonime che conducono ai passi dello Spluga e del Maloja.Il suo centro storico è tra i meglio conservati dei borghi dell'Italia settentrionale e presenta caratteristiche legate soprattutto alla sua pietra, detta ollare, già tornita in epoca romana per i "laveggi" o pentole, ideali per la cottura di cibi a fuoco lento. Ne dà testimonianza Plinio il Vecchio nella sua "Naturalis historia". Davanzali, portali con scritte religiose e fontane si snodano lungo le vie, delimitate da case a schiera rinascimentali, dove non è difficile trovare tracce medioevali. Molti i palazzi nobiliari e caratteristiche le case sul fiume Mera, sorte nel '500 sopra le mura di cinta sforzesche.
L’economia è prevalentemente basata sul turismo e su piccole attività artigianali di servizi.

Presidio Slow Food “Violino di capra” responsabile Slow Food del Presidio Teresa Tognetti tel +393356265071 +39034332817 teresa.tognetti@virgilio.it

Progetti realizzati
Recupero facciate con dipinti ed affreschi religiosi del centro storico;
Targhe riportanti il nome della famiglia originaria e cenni descrittivi dei simboli scolpiti sui portali in pietra ollare;
Apertura periodica di cortili, androni e giardini;
Area pedonale nel centro storico;
Sentieristica delle montagne circostanti accessibili direttamente dall’agglomerato urbano;
Illuminazione del Centro storico con corpi illuminanti in armonia con le caratteristiche architettoniche d’epoca;
Raccolta differenziata rifiuti.

Progetti organizzati con altre città:
Piste ciclabili e pedonali che collegate con quelle dei comuni confinanti e con la vicina Svizzera che costituiscono una rete alternativa di comunicazione internazionale;
Recupero di antiche vie storiche di comunicazione pedonale internazionale (Via Bregaglia, Via Spluga);

Principali manifestazioni
Sagra dei Crotti - 1^ domenica ed il 2° fine settimana di settembre;
Tradizionale Concerto di S.Lorenzo (patrono della Città) -  nel giardino del prestigioso Palazzo Vertemate;
Chiavenna in Fiore - mese di maggio;
Percorso d’arte nei cortili, androni e giardini del centro storico;

Fiere e mercati
Fiera di Chiavenna costituita da 5 manifestazioni annuali che si svolgono nei mesi di marzo, aprile, maggio, ottobre e novembre composta da 85 banchi di vendita posizionati nell’area verde del Parco Pratogiano.
Mercato settimanale del sabato e della vigilia di natale situato nell’area verde del Parco Pratogiano composto da 43 banchi.

Prodotti Tipici

Gastronomia:
Brisaola della Valchiavenna;
Violino di Capra (presidio Slow Food);
Torta di Fioretto;
Formaggi di Capra e d’Alpe;
Castagne, Marroni.
Altri:
Manufatti in Pietra Ollare;
Manufatti in ferro battuto;
Manufatti in legno.

Ricette Tradizionali
Gnocchetti col cucchiaio di Chiavenna;
Tajerin di castagne;
Polenta Taragna;
Salmì;
Costine al Lavéc;
Costine e verdure alla Piota.