Chiavenna

Il territorio del comune di Chiavenna (kmq. 11,07) è in buona parte occupato dall'abitato cittadino, adagiato lungo le sponde della Mera e sulla sponda sinistra del Liro, alla confluenza delle due valli omonime che conducono ai passi dello Spluga e del Maloja. Il suo centro storico è tra i meglio conservati dei borghi dell'Italia settentrionale e presenta caratteristiche legate soprattutto alla sua pietra, detta olltre, già tornita in epoca romana per i "laveggi" o pentole, ideali per la cottura di cibi a fuoco lento. Ne dà testimonianza Plinio il Vecchio nella sua "Naturalis historia". Davanzali, portali con scritte religiose e fontane si snodano lungo le vie, delimitate da case a schiera rinascimentali, dove non è difficile trovare tracce medioevali. Molti i palazzi nobiliari e caratteristiche le case sul fiume Mera, sorte nel '500 sopra le mura di cinta sforzesche.
L'economia è prevalentemente basata sul turismo e su piccole attività artigianali di servizi.

Presidio Slow Food il "Violino di capra" responsabili Slow Food del Presidio 
Andrea Giacomini andrea.giacomini86@gmail.com Cell. 349 6051787
Mario Pighetti info@aquafracta.it Cell. Cell. 340 7798448

Progetti realizzati

  • Recupero facciate con dipinti ed affreschi religiosi del centro storico;
  • Targhe riportanti il nome della famiglia originaria e cenni descrittivi dei simboli scolpiti sui portali in pietra ollàre;
  • Apertura periodica di cortili, androni e giardini;
  • Area pedonale nel centro storico;
  • Sentieristica delle montagne circostanti accessibili direttamente dall'agglomerato urbano;
  • Illuminazione del Centro storico con corpi illuminanti in armonia con le caratteristiche architettoniche d'epoca;
  • Raccolta differenziata rifiuti; 
  • Riqualificazione area stazione e Pratogiano, area dei caratteristici Crotti di Chiavenna

Progetti organizzati con altre città:

  • Piste ciclabili e pedonali che collegate con quelle dei comuni confinanti e con la vicina Svizzera che costituiscono una rete alternativa di comunicazione internazionale;
  • Recupero di antiche vie storiche di comunicazione pedonale internazionale (Via Bregaglia, Via Spluga);

Principali manifestazioni

  • Sagra dei Crotti - 1ª domenica ed il 2º fine settimana di settembre;
  • Tradizionale Concerto di S.Lorenzo (patrono della Città) -  nel giardino del prestigioso Palazzo Vertemate, 10 agosto;
  • Dì de la Brisaola - 1ª domenica di ottobre
  • Fiere e mercati.
    Fiera di Chiavenna costituita da 5 manifestazioni annuali che si svolgono nei mesi di marzo, aprile, maggio, ottobre e novembre nell'area verde del Parco Pratogiano.
    Mercato settimanale del sabato e della vigilia di natale situato nell'area verde del Parco Pratogiano.

Prodotti Tipici

Gastronomia:

  • Brisaola della Valchiavenna;
  • Violino di Capra (presidio Slow Food - Scarica la borchure);
  • Torta di Fioretto;
  • Formaggi di Capra e d'Alpe;
  • Castagne, Marroni.

    Altri:

  • Manufatti in Pietra Ollare;
  • Manufatti in ferro battuto;
  • Manufatti in legno.

Ricette Tradizionali

  • Gnocchetti col cucchiaio di Chiavenna;
  • Tajerin di castagne;
  • Polenta Taragna;
  • Salami;
  • Costine al Lavéc;
  • Costine e verdure alla Piota.

Principali Eventi:

CONCERTO SAN LORENZO
Sabato 10 agosto 2019 ore 21.00
Palazzo Vertemate di Piuro

Orchestra "EGF Syncopated Orchestra" diretti dal maestro Lorenzo Passerini
In caso di cattivo tempo, collegiata di S. Lorenzo in Chiavenna

Contatti
consorzioturistico@valchiavenna.com
+39 0343 37485

SAGRA DEI CROTTI, 60ª EDIZIONE
Apertura manifestazione domenica 1 settembre 2019
e dal 6 al 8 settembre 2019

Per valorizzare, far conoscere e tramandare la tradizione del crotto. 
Il percorso eno-gastronomico andem a Crot vi accompagnerà alla scoperta di alcuni crotti privati a Chiavenna e dintorni, nascosti nei percorsi più segreti del mondo del "sorèl"
Un'iniziativa che si ispira al percorso del gusto delle città slow (Chiavenna).

Contatti
consorzioturistico@valchiavenna.com
+39 0343 37485